Ultima modifica: 10 febbraio 2017

A scuola di solidarietà

Nella Basilica Cattedrale di Lucera, alla fine dello scorso dicembre, gli alunni cinquenni della Scuola dell’infanzia del nostro Istituto Comprensivo, accompagnati dalle docenti, si sono esibiti in coro per il tradizionale scambio di auguri natalizi. Alla presenza  dei genitori e del Dirigente Scolastico Dott. Bartolomeo Covino, i piccoli alunni hanno presentato una carrellata di canti natalizi e di poesie.

L’iniziativa nasce dal progetto  di Intersezione dal titolo “IO”, la cui seconda fase, dal sottotitolo: “IO …E IL NATALE”, mirava a presentare la storia bella di un bambino accaduta più di duemila anni fa e la storia di  ogni bambino di oggi, individuando il  piccolo Gesù come un bambino speciale da conoscere e imitare perché aperto alla gioia, all’amore, all’amicizia, alla solidarietà con i suoi coetanei.

I bambini, attraverso i canti, hanno raccontato la nascita di Gesù e, recitando, hanno commentato e riflettuto arrivando a interiorizzare il significato del Natale e concretizzando, con piccoli e semplici gesti, la parola “Solidarietà“. Questo li ha portati ad accogliere con entusiasmo  la proposta (fatta dalle docenti) di aiutare alcuni bambini della Guinea  Bissau consentendo di acquistare materiale scolastico (colori,  fogli, colla, ecc..). Per realizzare questo, i bambini hanno costruito un salvadanaio   a forma di scuola e hanno raccolto giorno per giorno monetine frutto di piccole rinunce personali.

La quota raccolta con l’aiuto dei genitori e docenti (70 €) è simbolica, ma abbiamo voluto valorizzare la Solidarietà come gesto gratuito, segno di amore e carità che scaturisce dal cuore non solo a Natale, ma a partire dal Natale.

Ringraziamo tutti i bambini e i genitori che hanno accolto l’invito delle docenti, il Dirigente, dott. Bartolomeo Covino, che ha appoggiato con interesse l’iniziativa, il parroco della Basilica Cattedrale, don Ciro Fanelli, che ha aperto le porte della magnifica chiesa accogliendoci  con affetto, il vice parroco, don Michele Di Gioia, che con solare entusiasmo ha esortato i bambini a crescere nella generosità verso i più  bisognosi, le suore Adoratrici e, in particolare, suor Lucia Iacovelli, che ci  ha incoraggiato ad aderire al progetto  delle consorelle che operano in Guinea, un grazie e un abbraccio particolare a tutti i bambini e ai loro genitori.

Cliccando qui, la lettera di ringraziamento che avviamo ricevuto da suor Lucia Iacovelli, missionaria nella Guinea Bissau.

Con gioia ed entusiasmo continueremo nell’ opera educativa  della solidarietà  con i piccoli a noi affidati.

Le insegnanti: Caterina Del Mastro, Giovanna Scaglione, Filomena Petrilli, Antonella Picaro, Antonella Panettieri  , Palma Di Nardo, Giuseppina Papa.